un film di Stéphan Balay

Vitis

prohibita

il ritorno dei vitigni resistenti

Il video verrà visualizzato :-)

Clicca sull'immagine per vedere il video

Il film è stato girato in Francia, Italia, Austria, Romania e Stati Uniti.
non perdere il
nuovo film
BVV - medaillon.png

"Questo è un film che parte da un piccolo angolo delle Cevenne in Francia e ci fa viaggiare fino agli Stati Uniti per farci conoscere con precisione, in modo approfondito e intellettuale, che cosa è un vitigno resistente e una vite ibrida, ma anche in cosa consiste la resistenza, responsabilità, libertà ed amore per il vino. (...) Questo è un film che ci ha fatto ridere e allo stesso momento commuovere, ci parla del passato, del presente, e soprattutto del futuro".

Giuria del Festival Internazionale del Vino e della Vite Oenovideo 2019

UN FILM DOCUMENTARIO DI LUNGOMETRAGGIO

SENZA PRECEDENTI

SUI VINI PROIBITI E I VITIGNI RESISTENTI

 

Potrebbe essere una leggenda, ma è la storia vera di un tentato omicidio regolamentare, la messa al divieto di una manciata di vitigni declassati, vini vietati, accusati di tutti i mali, incolpati di avere un cattivo gusto e che fanno impazzire le persone.

 

La loro colpa? Resistere alle malattie, essere naturalmente adattati ai cambiamenti climatici, liberandosi dai pesticidi e altri prodotti che inondano la viticoltura moderna.

Sfidando una legislazione estremamente ostile e nonostante la pessima reputazione di questi vitigni, i contadini ribelli, convinti dei loro veri valori, non hanno smesso di coltivarli.

I vitigni resistenti non hanno ancora detto la loro ultima parola.

Il film ci accompagna in Francia, Italia, Austria, Romania e Stati Uniti, per capire perché sono una soluzione per il futuro di una viticoltura responsabile e rispettosa dell'ambiente e come fanno ormai parte del patrimonio rurale in moltissimi luoghi nel Mondo.

Vitis Prohibita - FR - ROND DVD BOUTIQUE.png

Contenuti :

FILM: francese 91 min

BONUS : 25 min

• trailer
• il valore della Clinton
• AOC contro ibridi
• l'importanza dei suoli
• vitigni resistenti nel Beaujolais
• Uhudler, un affare politico
• il metodo giusto
• ricordi

MENU E SOTTOTITOLI : Francese

​LIVRET : francese

SPECIFICHE TECNICHE :

PAL

tutte le aree

Solo per uso privato. Sono vietati: la riproduzione parziale o totale, il noleggio, il prestito, l'uso per pubblico spettacolo, la trasmissione digitale, la radiodiffusione.

DVD

EDIZIONE FRANCESE

12 €

Vitis Prohibita - INTERNATIONAL - ROND DVD BOUTIQUE DRAPEAUX.png

contenuto :

FILM: audio francese 91 min

BONUSonline

MENU E SOTTOTITOLI : inglese, francese, tedesco, spagnolo, italiano, portoghese, rumeno


Libretto : Inglese o italiano

SPECIFICHE TECNICHE :

PAL

tutte le aree

Solo per uso privato. Sono vietati: la riproduzione parziale o totale, il noleggio, il prestito, l'uso per pubblico spettacolo, la trasmissione digitale, la radiodiffusione.

DVD

EDIZIONE INTERNAZIONALE

7 LINGUE

12 €

tire-bouchon.png

Metallo

Inciso "Vitis proibizione" 

CAVATAPPI

Vitis prohibita

9,50 €

tablier.png

100% poliestere

Stampa "Vitis proibizione" 

GREMBIULE DA SOMMELIER

Vitis prohibita

19,50 €

Paga con la tua valuta

vimeo.png
VOD Vitis prohibita

VOD italiano

vimeo.png
VOD Vitis prohibita

VOD francese

Le ultime notizie sul film:

Sulla stampa

Midi Libre

"Ricco di lezioni"

Marie-Eve Lacasse - Le Figaro

"Erudita, immaginata come un viaggio attraverso l'Europa e l'America, conquisterà anche i più esperti."

Philippe Douteau - Paysan du Midi

"Il film non potrebbe essere più attuale"

Alain Chene - pourlecinema.com

"Il regista Stephan Balay ci inebria con questa piccola felicità servita nella resistenza"

Jacques Dupont - Le Point
"Da non perdere per gli amanti del vino"

"Una luce interessante, preziosa e rara su una storia dei vigneti europei"

Véronique Sachetti - La dépêche

"Il suo film si articola su incontri autentici e sinceri, gli accenti rustici delle Cévennes e i paesaggi sono in perfetta armonia con questi vitigni resistenti".

Pascale Cassagnes - En Magnum

"Stéphan Balay porta in giro la sua telecamera con un'angolazione che si interroga sul futuro di questi ibridi e sul ruolo che potrebbero avere nella viticoltura senza pesticidi. Un'affermazione riassunta nelle parole finali del documentario: "È giunto il momento di liberare i vitigni resistenti e la diversità dei sapori". Da vedere senza moderazione".

Telerama

"Dagli Stati Uniti alla Romania, passando per l'Italia e la Francia, ricercatori, botanici e viticoltori raccontano l'affascinante storia di vitigni proibiti che potrebbero, in questi tempi di sconvolgimenti climatici, tornare in grazia."

l'associazione Fruits Oubliés Réseau

e IGP Vins des Cévennes

sostengono il film

Logo-Vins-des-cevennes-Couleur-inverse.p
FRUITS OUBLIÉS BLANC.png
SF France-EN-OK transparent.png
FDDR transparent.png
logo_Occitanie_films_1.png